Tutte le walking marathon italiane

I camminatori che amano mettersi alla prova quest’estate potranno farlo in una delle molte maratone che stanno nascendo in tutta Italia. Se camminare 42 chilometri di fila non vi spaventa, ecco l’elenco di tutte le walking marathon dell’estate 2018.

Lo scorso anno anche io mi sono lasciato convincere, così ho preso la macchina e sono andato ad Acquapendente per Francigena Marathon (seconda edizione?), la prima manifestazione in Italia che ha avuto il coraggio di mettere alla prova i camminatori. Scommessa vinta, dire: alla partenza eravamo tutti pigiati in una stradina di Acquapendente come nelle migliori gare podistiche.

Tutte le immagini si riferiscono alla European Francigena Marathon del 2017

Ecco le date

20/05 a Crispiano (TA) – Filippiadi

27/05 ad Acquapendente (VT) – European Francigena Marathon

17/06 ad Avigliana (TO) – Francigena Valdisusa Marathon

30/09 a Pietrasanta (LU)– Francigena Tuscany Marathon

20-21/10 a Siena – World Francigena Ultramarathon

Di cosa stiamo parlando?

Di camminare 42 chilometri in una sola giornata. Il camminare come attività sportiva è contraria alla competizione del cronometro, delle classifiche, dei punteggi. Ma il mettersi alla prova è un altro discorso: ha a che fare con la volontà di migliorarsi e con il piacere di sfidare se stessi. Di coronare tutti gli sforzi fatti per sentirsi pronti a questa prova. Magari di ricordare quando, seduti su un divano, abbiamo deciso di prepararci a questo momento. E allora ogni passo, ogni movimento dei muscoli, ogni volta che sentiamo il rumore del nostro respiro o quello della suola che calpesta la terra sabbiosa, ogni volta sentiamo il nostro corpo procedere e sappiamo di aver fatto un passo in più verso la meta. Sappiamo di non essere gli stessi di prima.

E poi ha a che fare con il viaggio. Quarantadue chilometri sono molto diversi dal circuito pomeridiano, mattutino o serale che facciamo qualche volta a settimana. Quando li guardiamo su una cartina ci rendiamo conto che le nostre gambe ci possono portare lontano. Lo so, è un po’ banale, ma danno davvero l’idea del fatto che a piedi possiamo esplorare, che non abbiamo bisogno di altri mezzi per vedere il mondo.

Qualche informazione

Importante: tutte le manifestazioni prevedono anche dei percorsi più brevi, e prevedono la possibilità di fermarsi lungo il percorso in determinati punti dai quali si viene accompagnati alla partenza. Leggete bene i regolamenti prima di iscrivervi!

Filippiadi: 20/05 a Crispiano (TA)

La manifestazione prende il nome da Filippide, il papà della moderna maratona. Nel cuore della Puglia, si cammina tra masserie e muretti a secco, In mezzo a una natura in piena esplosione primaverile.

Si cammina, si condivide, si parla con i compagni oppure semplicemente ci si gode la natura in silenzio. Non c’è un modo più giusto di un altro per viversi questo piccolo viaggio a piedi. E’ una esperienza che ognuno vive secondo il proprio ritmo. L’importante è essere pronti a partire ed essere aperti a noi stessi e agli altri.

Per restare aggiornati sulla manifestazione potete seguire la pagina facebook di Terranostra Hiking.

European Francigena Marathon: 27/05 ad Acquapendente (VT)

La prima maratona francigena in Italia, quella che ha dato vita a un circuito che anno dopo anno si sta allagando a tutte le regioni attraversate dal cammino di Sigerico. I luoghi attraversati sono davvero incantevoli: borghi, paesi e cittadine di pietra, boschi silenziosi e pianure coltivate, il lago di Bolsena. L’arrivo a Montefiascone, sulla Rocca dei Papi, lascia semplicemente senza fiato!

Per informazioni: www.francigenamarathon.it

17/06 ad Avigliana (TO) – Francigena Valdisusa Marathon

Una new entry del 2018, la prima volta di una maratona camminata in Piemonte. L’itinerario ufficiale della Via Francigena oggi non tocca la valle, ma la documentazione storica ci dice che la Valsusa è stata per secoli luogo di passaggio per i pellegrini in cammino verso Roma e Gerusalemme provenienti dal valico del Monginevro.

A qualche settimana dall’apertura delle iscrizioni i posti disponibili erano già completi! Ma c’è la possibilità che la partecipazione venga allargata a un numero di persone più alto… tenete le antenne dritte!

Informazioni: francigenavaldisusamarathon.it/it/homepage

30/09 a Pietrasanta (LU)– Francigena Tuscany Marathon

A organizzarla è un gruppo di volontari ultra entusiasti che prima di cimentarsi nell’impegno ha partecipato all’evento di Acquapendente. La prima edizione ha visto la partenza di 2000 partecipanti… Non mancheranno di certo i compagni con cui scambiare qualche chiacchiera. L’itinerario tocca borghi e cittadine storiche di grandissimo fascino, e si conclude a Lucca con un tortuoso cammino in città.

Informazioni: www.francigenatuscanymarathon.it

20-21/10 a Siena – World Francigena Ultramarathon

Sicuramente non per tutti: 120 chilometri in cammino! Lo scorso anno molti dei partecipanti erano professionisti del cammino: istruttori di fitwalking e nordic walking, guide escursionistiche. E naturalmente grandissimi appassionati del viaggio lento. Se una walking marathon è una sfida, l’Ultramarathon sfiora il limite dell’impossibile. Chi l’ha fatta arrivando all’arrivo ne è stato entusiasta, ma conferma che serve un’ottima preparazione sia fisica sia tecnica. Non prendetela sotto gamba!

Informazioni: www.francigenaultramarathon.it

Andateci preparati!

42 chilometri, anche se non di corsa, possono essere un’impresa eroica, specialmente per chi non è abituato a camminare lunghe distanze. I 5 o 10 chilometri della domenica in montagna potrebbero non essere un allenamento sufficiente, perché 42 chilometri di fila mettono a dura prova la schiena, i piedi, le articolazioni di ginocchia e anca, la nostra resistenza alla stanchezza. Se poi, come è capitato a me, dovete camminare sotto un caldo atroce, la difficoltà aumenta.

Ecco perché è importante partecipare solo se si è preparati. E cosa ancora più importante, una volta che siete in marcia è importante saper valutare bene la propria condizione e saper decidere di ritirarsi quando è il momento di farlo. Se il prossimo punto ristoro è a 25km e voi non siete certi di riuscire a percorrerli tutti, meglio fermarsi e ritornare più preparati il prossimo anno.

 

Buona maratona a tutti!

2 Comment

  1. Elio says:

    Crispiano è pronta ad accogliervi, STAY TUNED
    #Terranostra Hiking…..un fiume in piena

    1. italiaincammino says:

      In bocca al lupo!

I commenti sono stati chiusi.